Calendario eventi
<< Settembre 2018 >>
L M M G V S D
27 28 29 30 31 1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30

Incendio in via dei Pini, sindaco: "Sosteniamo la famiglia"

Immagine

Un corto circuito all'impianto di condizionamento ha scatenato le fiamme nell'appartamento di una palazzina. Immediati gli interventi di Vigili del Fuoco, Carabinieri, Polizia Locale e ambulanze. Ora la famiglia e' assistita dagli assistenti sociali del Comune con l'assessora Grazia Campese

Buccinasco (16 agosto 2018) - Avra' il sostegno dell'Amministrazione comunale la famiglia che vive nell'appartamento di una palazzina in via dei Pini 1 a Buccinasco dove nel pomeriggio e' divampato un violento incendio. All'origine delle fiamme, dai primi accertamenti, un corto circuito al blocco esterno dell'impianto di condizionamento che ha sprigionato le fiamme, senza provocare per fortuna alcun ferito.

"I soccorsi sono stati immediati - commenta il sindaco Rino Pruiti - e ringrazio Vigili del Fuoco, Carabinieri, Polizia Locale, il nostro Ufficio Tecnico e il personale medico per la tempestivita' e la professionalita'. A sostegno della famiglia anche l'assessora Grazia Campese che l'ha ricevuta in Comune insieme alle assistenti sociali. Faremo il possibile per non lasciarli soli".

Quando e' scoppiato l'incendio, nell'appartamento di via dei Pini erano presenti due ragazzi, due fratelli, che hanno sentito odore di bruciato e visto del fumo. Dopo aver chiamato la mamma al telefono, hanno sistemato la loro gatta nella gabbietta e si sono precipitati fuori. Nel frattempo la donna e' tornata (era uscita per fare la spesa) e poi e' arrivato anche il padre dal lavoro.

"La famiglia sta bene - spiega l'assessora alle Politiche per la casa Grazia Campese - anche se ancora sotto choc per quanto accaduto: ho parlato a lungo con la mamma dei ragazzi, ancora spaventata da quel che hanno vissuto i propri figli, ma grata e sollevata perche' non sono feriti. Non possono tornare a casa, il soffitto con le travi in legno e' tutto bruciato e l'appartamento non e' sicuro. Questa sera andranno da una sorella e la settimana prossima saranno ospiti di una vicina di casa, una bella rete di solidarieta' che ci ha colpito. Anche l'Amministrazione si sta adoperando per un sostegno concreto alla famiglia sia per le pratiche amministrative sia, eventualmente, per un aiuto per un alloggio. Se sara' necessario metteremo a loro disposizione un appartamento confiscato alla criminalita' organizzata".

Ufficio stampa Comune di Buccinasco