Calendario eventi
<< Giugno 2018 >>
L M M G V S D
28 29 30 31 1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30 1

Legge "Dopo di noi", ne parliamo il 15 giugno

Immagine

Venerdì sera alla Cascina Robbiolo l'Assessorato al Welfare organizza un incontro per spiegare la legge 112 che prevede misure dirette a supportare il percorso di vita delle persone con disabilità grave prive del sostegno familiare. Sarà presente Guido De Vecchi della "Fondazione I Care, ancora"

Buccinasco (12 giugno 2018) - Sostenere le persone con disabilità attraverso percorsi di autonomia abitativa in modo che possano raggiungere l'autonomia e scegliere dove, come e con chi trascorrere la loro vita adulta e vivere in modo sereno il distacco dai genitori. È questo il cuore della legge 112 del 2016, la legge sul "Dopo di noi".

Venerdì 15 giugno alle 20.30 alla Cascina Robbiolo l'assessorato al Welfare organizza un incontro con Guido De Vecchi, consigliere delegato della "Fondazione I Care, ancora" e rappresentante della Ledha regionale (area Sud Milano), proprio per spiegare la legge sul "Dopo di noi" alle famiglie.

"Nei mesi scorsi - spiega l'assessora al Welfare Rosa Palone - abbiamo avviato gruppi di lavoro insieme ai genitori di bambini e ragazzi con bisogni educativi speciali per comprendere le reali necessità di ognuno e definire insieme nuovi interventi. Con il gruppo delle famiglie con figli maggiorenni abbiamo affrontato il tema del 'durante noi' e del 'dopo di noi' e proprio da una richiesta delle famiglie nasce l'incontro di venerdì prossimo per approfondire la legge 112. Grazie a questa legge il nostro Comune ha ottenuto un contributo per ristrutturare un appartamento confiscato alla criminalità organizzata e lo ha vincolato per 20 anni a progetti educativi per persone con disabilità: progetti che vogliamo costruire insieme alle famiglie".

"Un momento di incontro - aggiunge Giulia Lauciello, consigliera comunale delegata al Welfare - per approfondire, conoscere, esaminare una legge che avvalora un percorso sulle autonomie per uscire da uno stato di isolamento e segregazione. L'impegno nell'ambito della residenzialità è un forte segnale di supporto alle famiglie e rappresenta un’opportunità che focalizza l'attenzione sulla costruzione del progetto globale di vita di ogni singola persona, affinché la vita sia degna di essere vissuta".

Ufficio stampa Comune di Buccinasco