Calendario eventi
<< Settembre 2018 >>
L M M G V S D
27 28 29 30 31 1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30

Un contributo per pagare l'affitto

Immagine

L'Amministrazione comunale ha stanziato 50 mila euro per aiutare le famiglie con regolare contratto di locazione. L'assessora Grazia Campese: "Intendiamo così dare un aiuto concreto a chi è in difficoltà dando una risposta a un bisogno reale ma non considerato attraverso altri bandi"

Buccinasco (14 giugno 2018) – L'assessorato alle Politiche abitative ha istituito lo Sportello Affitto Comunale, destinando 50 mila euro per sostenere le famiglie in difficoltà con un aiuto economico per pagare l'affitto. Un contributo una tantum per ridurre nell'anno 2018 l’incidenza del canone di locazione sul reddito dei nuclei familiari che hanno un regolare contratto di affitto nel mercato privato.

"Abbiamo deciso di destinare fondi comunali – spiega Grazia Campese, assessora alle Politiche abitative – per sostenere le famiglie che non possono contare sulle misure regionali o distrettuali (rivolte ai morosi o già raggiunti da sfratto). Il nostro Comune ha deciso quindi di ampliare i destinatari di aiuti per dare una risposta a un bisogno reale ma non considerato attraverso altri bandi".

Le famiglie possono presentare la domanda di partecipazione e la relativa documentazione dal 18 giugno alle ore 12 del 1° ottobre, presso l'Ufficio Protocollo del Comune oppure tramite PEC a protocollo@cert.legalmail.it. Orari sportello: lunedì 8.30-14; martedì, giovedì e venerdì 8.30-12; mercoledì 14-19 (nei mesi di luglio e agosto, dal lunedì al venerdì 8.30-12).

I requisiti per l'accesso
I richiedenti devono possedere la cittadinanza italiana, di uno stato dell'Unione europea o di un altro stato se in possesso di permesso di soggiorno; il modello ISEE in corso di validità del valore compreso tra 6.000,01 euro e 20.000 euro (valori inferiori non consentono la partecipazione al bando). Possono richiedere il contributo i locatari titolari di un contratto di locazione nel libero mercato, stipulato per una unità immobiliare a Buccinasco e utilizzata come residenza anagrafica e abitazione principale.
Il contratto di locazione, efficace e registrato, deve essere intestato al richiedente o a un componente maggiorenne del nucleo familiare. Il canone annuo minimo deve essere di 3.600 euro, escluse le spese condominiali.
Il nucleo familiare deve presentare una sola domanda, anche nel caso di stipulazione di più contratto nel 2018.
Non possono richiedere il contributo i nuclei familiari che hanno stipulato contratti di locazione relativi a unità immobiliari incluse nelle categorie catastali A/1, A/8 e A/9, o con superficie utile netta interna superiore ai 110 metri quadrati, maggiorata del 10% per ogni ulteriore componente del nucleo familiare dopo il quarto (per altri requisiti di esclusione, consultare il bando).

Graduatoria
Le domande sono collocate nella graduatoria in ordine decrescente di incidenza canone annuo + spese condominiali/valore ISEE (valore canone annuale/valore Isee). A parità di incidenza del canone sul valore ISEE, ha la precedenza la domanda con valore ISEE più basso, in caso di ulteriore parità si considererà la data di protocollazione.


Per informazioni 02/45.797.338 - 335.


Ufficio stampa Comune di Buccinasco