Dante ad Auschwitz, Giornata della Memoria a Buccinasco

Pubblicato il 19 gennaio 2022 • Cultura

Per non dimenticare la tragedia della Shoah, l’Amministrazione comunale giovedì 27 gennaio alle ore 21 propone lo spettacolo teatrale vincitore del concorso internazionale Giovani Artisti per Dante (Ravenna Festival 2018) a cura della Compagnia Exire. Venerdì 28 gennaio appuntamento speciale con il cineforum gratuito con il film “JoJo Rabbit”. Ingresso gratuito con prenotazione obbligatoria   

Buccinasco (19 gennaio 2022) – Due grandi poemi, l’Odissea di Omero e la Commedia di Dante, e la tragedia del Novecento, la Shoah, che Primo Levi unisce nell’undicesimo capitolo di Se questo è un uomo, intitolato Il canto di Ulisse. 
Queste le radici dello spettacolo teatrale “Dante ad Auschwitz. Per l’alto mare aperto” che il Comune di Buccinasco insieme all’ANPI – sezione di Buccinasco “Fulvio Formenti” propone giovedì 27 gennaio alle ore 21 all’Auditorium Fagnana di via Tiziano per commemorare le vittime dell’Olocausto. Lo spettacolo, a cura della Compagnia Exire, è vincitore del concorso internazionale Giovani Artisti per Dante (Ravenna Festival 2018) e ha ottenuto il patrocinio come evento dantesco dal Comitato Nazionale Celebrazione 700 anni morte Dante Alighieri. Sul palco Matteo Bonanni, Diego Becce, Roberta Di Matteo, al violino Luca Rapazzini. Drammaturgia di Sergio Di Benedetto, regia di Matteo Bonanni. 

DANTE AD AUSCHWITZ
Parti recitate si alternano a momenti di lettura espressiva della Commedia e alla parola si unisce la dolce e malinconica melodia di un violino, suonato dal vivo, insieme alla danza di una figura eterea, a testimonianza che ogni arte può essere argine del male. E la consapevolezza “che questo è stato”, affinché non accada mai più. 
“Con questo spettacolo – dichiara il vice sindaco David Arboit, assessore alla Cultura – uniamo il ricordo e la riflessione sulla Shoah alla celebrazione dei 700 anni dalla morte di Dante. La parola poetica diviene simbolo della dignità umana e luce del buio che nemmeno il lager può annientare. Nel romanzo di Levi il protagonista narratore racconta di un momento di tregua dalla violenza del Lager quando tenta di tradurre in francese per il compagno Pikolo alcune parti del canto XXVI dell’Inferno, le magnifiche terzine dedicate all’ultimo viaggio di Ulisse, le stesse parole che abbiamo riportato sul murale dedicato a Dante nell’ambito del progetto Quartieri a colori”. 

CINEFORUM GRATUITO: JOJO RABBIT
Venerdì 28 gennaio torna invece all’Auditorium Fagnana alle ore 21 un appuntamento speciale della rassegna cinematografica gratuita “Cinema, Mon Amour” a cura di Pino Nuccio proprio dedicato alla Giornata della Memoria, con la partecipazione dell’ANPI: sarà proiettato il film “JoJo Rabbit” di Taika Waititi con Scarlet Johansson, una commedia satirica che vede al centro della storia l’amico immaginario di un ragazzino tedesco durante la Seconda guerra mondiale che altri non è che una bizzarra e ridicola versione di Adolf Hitler. 


INGRESSO SU PRENOTAZIONE
La partecipazione a entrambi gli appuntamenti, del 27 e 28 gennaio, è GRATUITA SU PRENOTAZIONE scrivendo all’indirizzo mail: cultura@comune.buccinasco.mi.it
L’ingresso è riservato a chi è in possesso di green pass rafforzato (vaccino o guarigione) e con mascherina FFP2. Per una maggiore sicurezza e tutela, gli ingressi saranno contingentati: si prevede una capienza ridotta del teatro.  

NELLE SCUOLE CON LO SPETTACOLO DI DARIO LEONE
Il ricordo della Shoah non mancherà anche nelle scuole di Buccinasco: per gli studenti delle scuole medie, grazie ai fondi del Piano di diritto allo studio, si proporrà giovedì 27 gennaio lo spettacolo on line “Leone Efrati – un campione ad Auschwitz” con Dario Leone


Ufficio stampa Comune di Buccinasco 

Locandina Dante ad Auschwitz
Allegato formato pdf
Scarica