Buccinasco, azioni di autotutela del Comune

Pubblicato il 13 maggio 2022 • Comune

Questa mattina la Giunta comunale ha approvato un atto di indirizzo dando mandato agli uffici di procedere con i necessari accertamenti sui procedimenti amministrativi e sui contratti oggetto di indagine, in particolare sull’appalto della ristorazione scolastica 


Buccinasco (13 maggio 2022) – Il Comune deve essere tutelato e occorre mettere in atto tutte le azioni necessarie che assicurino i servizi alla cittadinanza in modo corretto e trasparente

Questa mattina la Giunta comunale ha approvato un “atto di indirizzo per attivare azioni di autotutela del Comune su atti e contratti oggetto di indagine penale”. 
Sindaco e assessori hanno incaricato gli uffici comunali a procedere, anche con il supporto di specialisti esterni, ai necessari accertamenti sui procedimenti amministrativi e sui contratti relativi all’affidamento dell’appalto del servizio di ristorazione scolastica, in seguito all’ordinanza di custodia cautelare che ha coinvolto anche un funzionario comunale. 
La Giunta ha dato inoltre mandato all’ufficio del segretario generale di procedere alla verifica sulla regolarità di tutti i contratti di appalto stipulati dal responsabile del Settore istruzione. 

“Dopo la riorganizzazione immediata degli uffici – spiega il sindaco – abbiamo voluto approvare un altro atto importante per tutelare l’Ente: vogliamo che si proceda con tutte le verifiche necessarie, a salvaguardia del Comune. Come per le gare d’appalto, secondo quanto prevede la legge, non è compito del sindaco né dell’assessore occuparsi dei procedimenti amministrativi e dei controlli sugli affidamenti, sarebbe grave se si interferisse.  Il nostro compito è dare gli indirizzi e lo facciamo anche in questa occasione, perché vogliamo tutelare il nostro Ente, quindi ogni atto sarà passato al setaccio e verificato”. 

 


Ufficio stampa Comune di Buccinasco