Buccinasco, Comunicazione del sindaco, aggiornamento #Covid19 – 3 maggio

Pubblicato il 3 maggio 2020 • Comune

La situazione cittadina è stabile, sono sempre 12 i casi di concittadini ricoverati negli ospedali, mentre i positivi presso il loro domicilio ASPETTANO DI ESSERE CHIAMATI PER IL TAMPONE. Domani comincia la cosiddetta “fase 2” dell’emergenza COVID19

Buccinasco (3 maggio 2020) – Domani comincia la cosiddetta “fase 2” dell’emergenza COVID19. Come avrete notato non faccio più comunicati tutti i giorni, se non ci sono variazioni è meglio non appesantire il flusso di informazioni del comune, lasciando spazio ai comunicati dell’ufficio stampa, in modo che i messaggi passino con più chiarezza.
Mentalmente ho cercato di tirare le somme di questi due mesi, non ci sono riuscito, mi manca la lucidità e il distacco necessario, siamo ancora in guerra, bisogna continuare a combattere, arriverà poi il tempo per le analisi e per qualche sfogo. Mi tranquillizza l’immagine che ho messo nel post, anche se lascia il tempo che trova, con il confronto con gli altri comuni con popolazioni superiori a 15.000 abitanti, credo si sia lavorato bene. Comune e cittadini qui hanno collaborato, aver anticipato con severità alcune chiusure, aver distribuito subito le mascherina lavabili gratis agli anziani e ai cronici, aver dato informazioni puntuali e capillari, aver portato da subito la spesa e e medicinali a casa dei più anziani e dei malati etc. etc. forse, dico forse, ha evitato il moltiplicarsi dei contagi a Buccinasco e favorito la buona sorte.

La fase 2 comincia all’insegna della mancanza di chiarezza e indicazioni da parte del governo romano (non è una novità), come sempre i sindaci si dovranno arrangiare, nessun problema, continueremo a farlo finché sarà necessario, i cittadini contano su di noi. Sia io che i miei colleghi (tutti) resisteremo un minuto di più di qualsiasi virus.

Sono molto preoccupato per quello che potrà accadere, dobbiamo essere pronti a richiudere tutto al minimo segnale di nuovi focolai, tuttavia non ho voluto inasprire nessuna misura governativa o regionale, so che c’è molto nervosismo e angoscia e che siete chiusi in casa da due mesi, SERVE RESPIRARE e ritrovare un minimo di serenità mentale.

A Buccinasco si potrà accedere ai parchi per passeggiare individualmente tenendo le distanze, o per correre o per andare in bici. NO ALL’USO DEI GIOCHI PER I BAMBINI O PER FARE GINNASTICA.

Il cimitero è aperto con prescrizioni, gli orti sono aperti dalle 6 alle 10.30, la piattaforma ecologica è aperta su appuntamento, mercoledì apriamo in via sperimentale il mercato.

La situazione cittadina è stabile, sono sempre 12 i casi di concittadini ricoverati negli ospedali, mentre i positivi presso il loro domicilio ASPETTANO DI ESSERE CHIAMATI PER IL TAMPONE. La regione e ATS non chiamano prima di 20 o 30 giorni dalla fine dei sintomi e invitano, in maniera vergognosa, ad andare in ospedale con i propri mezzi. Tutti quelli che si rivolgono a noi vengono accompagnati e riportati a casa da Croce Rossa Buccinasco gratuitamente, per decisione del C.O.C.

IL C.O.C. (CENTRO OPERATIVO COMUNALE) È APERTO AI NUMERI: 3336133515–3336133567 DALLE 9 ALLE 17, dal lunedì al sabato. Se avete bisogni, domande o altro chiamate, ci sono degli angeli che rispondono al telefono come volontari.

LA MASCHERINA È OBBLIGATORIA QUANDO SI ESCE DI CASA PER QUALSIASI MOTIVO.

SE SIETE MALATI CRONICI, IMMUNODEPRESSI O CON ALTRE PATOLOGIE DI INVALIDITÀ , POTETE CHIAMARE IL COC PER AVERE A DOMICILIO DELLE MASCHERINE CHIRURGICHE GRATUITAMENTE.

Io sono qui, se serve questo è il mio numero di cellulare ==> 334 9476422

Rino Pruiti
il Sindaco di Buccinasco MI

Dati positivi Comuni
Allegato formato jpg
Scarica