Buccinasco, Comunicazione del sindaco, aggiornamento #Covid19 – 8 maggio

Pubblicato il 8 maggio 2020 • Comune

La situazione cittadina è stabile, sono 11 i casi di concittadini ricoverati negli ospedali. Il timore è che nella “fase 2” possano tornare i contagi

Buccinasco (8 maggio 2020) – Sta finendo la prima settimana di gestione della fase 2 dell’emergenza, dal punto di vista dei contagi Buccinasco va benino, siamo stati e siamo – per ora – il comune metropolitano con popolazione superiore a 15.000 abitanti con meno casi positivi in percentuale.

Come ho già detto è inutile dare dei dati rispetto ai propri cittadini registrati come “positivi” che sono al loro domicilio, questo perché sarebbero falsi, ATS e Regione o chi per loro non ha il controllo della situazione, tutti i giorni io telefono a concittadini che dovrebbero essere a casa in quarantena ed invece sono tornati a lavorare, hanno fatto i tamponi e sono guariti, solo che ATS non lo sa, o meglio lo sa ma non è in grado di esporre il dato e di comunicarlo.
Ad un signore che era in cura al suo domicilio hanno detto che il suo tampone era negativo, quindi si è ritenuto guarito, poi lo hanno tolto dall’elenco, il giorno dopo gli hanno telefonato dicendo che era ancora positivo, lui non risulta più in elenco mentre la sua famiglia è ancora iscritta alla quarantena e non può uscire… lui positivo per legge può andare in giro.
Altri che chiamo in ospedale risultano fortunatamente dimessi… quindi il dato vero che posso comunicare è quello delle persone ancora ricoverate che stanno abbastanza bene, sono 11 in totale, lo posso affermare perché ho controllato di persona. Non mi hanno comunicato nuovi casi.

Sono molto preoccupato per questa nuova fase, in tanti, troppi, la stanno interpretando con insofferenza e menefreghismo, temo che possano tornare i contagi. Sinceramente mi sento svuotato, senza forze, ho fatto e abbiamo fatto interamente il nostro dovere, continueremo a farlo sempre, ma sono pessimista.

Dobbiamo essere pronti a richiudere tutto al minimo segnale di nuovi focolai, tuttavia non ho voluto inasprire nessuna misura governativa o regionale, so che c’è molto nervosismo e angoscia e che siete chiusi in casa da due mesi, SERVE RESPIRARE e ritrovare un minimo di serenità mentale.

La Giunta ha deliberato tutto e di più per aiutare tutti, cancellazione delle tasse, aiuti per gli affitti, cancellazione degli affitti per i nostri locali, pacchi di cibo e prodotti ogni due settimane, buoni spesa etc etc , stiamo ora studiando come trovare nuovi fondi comunali.

Associazioni, privati cittadini e l’azienda pubblica CAP Holding, hanno fatto pervenire circa 140.000 euro che impegneremo al più presto per progetti sociali. Molte le donazioni, tanta la generosità. Abbiamo anche reperito decine di PC e tablet per i nostri studenti che non avevano un mezzo per collegarsi e fare le lezioni online.

Se dovesse arrivare malauguratamente una seconda ondata, la mia città è pronta, ora abbiamo il materiale, le risorse umane e l’esperienza per affrontare tutto al meglio, speriamo non serva mai più.

Il C.O.C. centro operativo comunale rimane aperto anche domani sabato, domenica sarà chiuso. Prosegue la distribuzione di mascherine chirurgiche agli anziani e ai soggetti più fragili. I numeri sono: 3336133515 – 3336133567 DALLE 9 ALLE 17, dal lunedì al sabato. Se avete bisogni, domande o altro chiamate, ci sono degli angeli che rispondono al telefono come volontari.

LA MASCHERINA È OBBLIGATORIA QUANDO SI ESCE DI CASA PER QUALSIASI MOTIVO.

Io sono sempre qui, se serve questo è il mio numero di cellulare ==> 334 9476422


Rino Pruiti
il Sindaco di Buccinasco MI