Buccinasco, La Polizia locale intensifica il controllo del territorio

Pubblicato il 13 dicembre 2021 • Legalità

Positivo il bilancio della prima settimana di verifiche sul rispetto delle nuove disposizioni sul green pass: 800 persone e 101 attività controllate, 14 le sanzioni. Nel corso dell’ordinaria attività, scoperte gestioni illecite di rifiuti e sequestrate sostanze stupefacenti 

Buccinasco (13 dicembre 2021) – Dopo l’entrata in vigore delle nuove disposizioni sul green pass base e il green pass rafforzato, la Polizia locale di Buccinasco ha organizzato servizi mirati per verificare il rispetto delle norme in materia di contenimento della diffusione del Covid 19, in ottemperanza alle direttive impartite alle forze dell’ordine dalla Prefettura e dalla Questura di Milano. 

In ciascuno dei tre turni quotidiani, una pattuglia si è dedicata a questa attività in modo prevalente senza comunque ridurre il normale lavoro della Polizia locale: 21 equipaggi nel corso della settimana hanno intensificato i controlli sugli autobus del trasporto pubblico locale e nelle attività commerciali del territorio. Il bilancio è positivo: su 800 persone e 101 attività controllate, con sole 14 sanzioni. Tra queste, quattro sono state applicate a operatori dei mercati cittadini privi del green pass base, necessario per svolgere l’attività di vendita. Sugli autobus invece gli agenti hanno accertato solo la violazione commessa da un venticinquenne marocchino, irregolare sul territorio. Dopo essere stato sottoposto a fermo per identificazione, il giovane è stato denunciato per il reato di clandestinità e nei suoi confronti saranno avviate le procedure per l’espulsione. 

Gli agenti hanno presidiato anche il Christmas Village al parco Spina Azzurra durante il fine settimana. Positivo anche il riscontro della cittadinanza, che ha compreso l’importanza in termini di prevenzione delle verifiche e si è dimostrata particolarmente attenta e responsabile. 
Non sono state accertate violazioni alla recente ordinanza sindacale che estende l’obbligo dell’uso della mascherina in luoghi all’aperto particolarmente affollati. 

Nel corso della settimana i controlli della Polizia Locale non si sono limitati alla verifica del rispetto delle disposizioni legate alla pandemia. Durante l’ordinaria attività antidroga, sono state sorprese due persone in possesso di alcuni grammi di hashish detenuto per uso personale: la sostanza stupefacente è stata sequestrata, mentre entrambi gli assuntori sono stati segnalati alla Prefettura. Gli agenti hanno anche eseguito una misura cautelare del sequestro preventivo di un veicolo utilizzato per trasporto e gestione illecita di rifiuti, dopo che una pattuglia aveva sorpreso una coppia di cittadini rumeni a trafugare rifiuti nel quartiere di via Guido Rossa. I due, un trentenne e una ventisettenne, entrambi domiciliati nel pavese, sono stati denunciati a piede libero. 
Rilevante anche il controllo delle attività produttive, in collaborazione con i settori comunali competenti, che hanno portato a individuare due aziende non in regola con la prescritta certificazione di prevenzione incendi. I titolari sono stati denunciati all’autorità giudiziaria e in una delle due attività, la Polizia locale ha proceduto al sequestro di una cisterna di gasolio.


Ufficio stampa Comune di Buccinasco