Regione Lombardia

Buccinasco, Scuola dell’infanzia di via dei Mille, a giugno si rifà il tetto

Pubblicato il 20 maggio 2019 • Scuola

Con il rifacimento della copertura si risolveranno i problemi di infiltrazioni nella struttura. È intenzione dell’Amministrazione anche intervenire sul vialetto di accesso, nell’ambito di lavori complessivi di riqualificazione di alcune strutture pubbliche. Investimenti importanti a cui si aggiungono i fondi per il Piano di Diritto allo Studio


Buccinasco (17 maggio 2019) – Saranno risolti nei mesi estivi i problemi di infiltrazioni presso la scuola dell’infanzia di via dei Mille a Buccinasco. Nel mese di giugno inizieranno i lavori programmati per il rifacimento della copertura: “Si è conclusa la gara per l’affidamento dei lavori – spiega il vice sindaco David Arboit, assessore all’Istruzione e ai Lavori pubblici – e a partire dalla terza settimana di giugno verrà aperto il cantiere ed effettuati i lavori di rifacimento del tetto. Gli uffici e l’azienda programmeranno gli interventi in modo da non disturbare i bambini che frequenteranno la struttura sino alla fine di giugno”.

Si rendono inoltre necessarie alcune precisazioni in merito all’articolo pubblicato oggi dal quotidiano Il Giorno: “Le scuole materne, dette anche dell’infanzia, sono statali mentre gli asili nido sono comunali: il titolo del pezzo è quindi fuorviante. Tutto quanto è necessario all’attività didattica degli asili nido deve obbligatoriamente essere finanziato dal Comune, mentre il Comune non ha l’obbligo di provvedere alle necessità richieste dalla attività didattica delle scuole statali. Ma al di là di quanto previsto dalla legge, con il Piano di Diritto allo Studio il Comune di Buccinasco contribuisce
all’ampliamento dell’offerta formativa e quest’anno ha investito una cifra record di più di 3 milioni di euro per i due Istituti comprensivi Statali e per le paritarie presenti sul territorio comunale. Oltre ai progetti educativi e al sostegno per i disabili, per ogni Comprensivo statale (che comprende materne, primarie e medie) il Comune stanzia circa 80 mila euro per finanziare Sportello psicologico, progetti formativi decisi dalla scuola e materiale didattico e di segreteria. Il ‘contributo volontario’ è una iniziativa della scuola e viene gestita direttamente dalla scuola. Altre iniziative sono
organizzate gestite dai Comitati Genitori che si impegnano per raccogliere fondi sempre a favore della scuola e dei bambini”.

Ufficio stampa Comune di Buccinasco