Regione Lombardia

Buccinasco, Tuteliamo la salute pubblica

Pubblicato il 24 luglio 2019 • Ambiente

Questa mattina la Giunta comunale ha deciso di incaricare un legale per resistere nel ricorso al TAR promosso dalla società FO.ME.L. Srl che non intende rispettare l’ordine del sindaco di adottare tutti gli accorgimenti necessari a limitare le emissioni rumorose con particolare riguardo alle aree confinanti con le abitazioni

Buccinasco (24 luglio 2019) – La decisione spetta ora al tribunale. Toccherà al TAR decidere se la FO.ME.L. Srl con sede in via Emilia a Buccinasco dovrà rispettare l’ordinanza del sindaco di Buccinasco Rino Pruiti (notificata lo scorso maggio) che impone di adottare tutti gli accorgimenti necessari a limitare le emissioni rumorose, con un piano di bonifica acustica.

L’azienda ha impugnato l’ordinanza presentando ricorso al Tribunale Amministrativo della Lombardia nei confronti del Comune e dei cittadini che per primi hanno denunciato chiedendo di intervenire: questa mattina la Giunta comunale ha deciso di incaricare un legale a tutela della salute dei cittadini che da anni lamentano gli eccessivi rumori prodotti dalle lavorazioni dell’azienda in orario notturno.

“Le misure adottate dall’azienda negli anni – spiega il sindaco Rino Pruiti, assessore alla Tutela ambientale – non sono state sufficienti, come dimostrano le rilevazioni di ARPA che ha certificato il superamento dei limiti delle emissioni acustiche consentite. Lo scorso maggio ho quindi firmato un’ordinanza prescrivendo un intervento immediato: ho il dovere di tutelare la salute dei cittadini che hanno il diritto al riposo notturno, l’azienda deve intervenire in modo risolutivo”.

“Già con il PGT (ex piano regolatore) approvato nel 2013 – continua il primo cittadino di Buccinasco – l’Amministrazione comunale aveva concesso la possibilità di trasformare l’area su cui sorge l’azienda a uso residenziale, in modo da consentire di trasferire altrove le attività della fonderia. Tuttavia fino ad oggi la proprietà non ha avanzato proposte conformi al PGT”. 


Ufficio stampa Comune di Buccinasco