FitActive aperta senza autorizzazione, il Comune chiude

Pubblicato il 6 dicembre 2019 • Commercio

In seguito a controlli del Servizio alle Imprese e della Polizia Locale, è emerso che la palestra ha aperto senza i necessari permessi

Buccinasco (6 dicembre 2019) – Questa mattina il Comune ha predisposto la chiusura della palestra FitActive Buccinasco in via Mantegna in seguito a controlli eseguiti dal Servizio alle Imprese e dalla Polizia Locale. Il centro, di recente apertura, è infatti sprovvisto delle necessarie autorizzazioni: il legale rappresentante non ha presentato la SCIA in Comune e la società che gestisce la palestra attualmente risulta non attiva anche presso la Camera di Commercio di Milano.
“Dai controlli di routine del nostro Comune – dichiara il sindaco di Buccinasco Rino Pruiti – è emerso che la nuova palestra di via Mantegna ha aperto senza permessi commerciali, senza presentare la dichiarazione di inizio attività (nonostante mesi di pubblicità) né i permessi per la somministrazione di bevande e per il solarium. Come ho sempre detto, il controllo del territorio da parte della nostra Amministrazione è quotidiano e costante e riguarda sia i cantieri che le attività commerciali, non facciamo sconti a nessuno. Ringrazio ancora una volta l’efficienza dei nostri uffici, in particolare in questo caso il Servizio alle Imprese e la Polizia locale”.
“Ci auguriamo che l’impresa regolarizzi al più presto la sua posizione – continua il sindaco Pruiti – in modo da poter riaprire a tutela dei nostri concittadini che hanno sottoscritto l’abbonamento. Noi abbiamo il dovere di eseguire i controlli e continueremo su questa strada”.


Ufficio stampa Comune di Buccinasco