Potature e abbattimenti per la sicurezza del Parco Robbiolo

Pubblicato il 29 novembre 2021 • Ambiente

In seguito alla caduta di numerosi alberi all’interno dell’area verde, l’Amministrazione ha incaricato un esperto per una valutazione delle condizioni vegetative, fitopatologiche e strutturali degli esemplari arborei. Oggi l’intervento per migliorare le condizioni di fruibilità

Buccinasco (29 novembre 2021) – Al via questa mattina un intervento di riqualificazione ambientale del Parco Robbiolo di via Gramsci. Un parco che ospita 120 grandi alberi, posizionati al confine con la scuola e con le abitazioni private o a ridosso dei vialetti pedonali e del parcheggio. 
Da oggi la ditta incaricata dal Comune eseguirà numerose potature e abbatterà 21 alberi, rilevati in classe D dalla analisi VTA (Visual Tree Assessment): presentano infatti “difetti strutturali non risolvibili con altre pratiche di arboricoltura”. 

“Negli ultimi mesi – spiega il sindaco Rino Pruiti – all’interno del parco si sono verificate numerose cadute di alberi e rami, abbiamo quindi pianificato interventi mirati con l’obiettivo di eliminare potenziali pericoli e migliorare la situazione di fruibilità. Il Parco confina con la scuola e il parcheggio del Centro sportivo Scirea, è frequentato dalle famiglie e dai residenti del quartiere, è necessario metterlo in sicurezza. Entro la fine dell’inverno, intanto, abbiamo programmato la piantumazione di centinaia di alberi e la realizzazione di impianti di irrigazione”. 

La potature erano già previste ma è stata definita un’analisi più accurata per una valutazione delle condizioni vegetative, fitopatologiche e strutturali degli esemplari arborei viste le numerose cadute. 
Come si legge nella relazione dell’agronomo (vedi allegato), gli interventi di arboricoltura specializzati saranno mirati alla rimonda del secco e alla potatura di contenimento e diradamento delle chiome diminuendo la competizione di crescita tra i diversi rami. Questo tipo di intervento riduce inoltre l’effetto vela della chioma favorendo il passaggio dell’aria e riducendo i rischi di schianto. Verrà eseguita su alberi o su singole branche a rischio riducendo i pesi che insistono sulla struttura, scegliendo di eliminare alcune parti della chioma, avendo cura di non danneggiare l’aspetto fisiologico dell’albero. 
Per le piante rilevate in classe D viene prescritto l’abbattimento in quanto presentano difetti strutturali non risolvibili con altre pratiche di arboricoltura.  

 

Ufficio stampa Comune di Buccinasco 

PARCO ROBBIOLO_buccinasco_221121
Allegato formato pdf
Scarica