Riscaldamenti a Buccinasco, fino al 5 novembre impianti ancora spenti

Pubblicato il 26 ottobre 2022 • Ambiente , Servizi

Viste le temperature ancora alte e la necessità di contenere i consumi e le emissioni inquinanti il sindaco Rino Pruiti oggi ha deciso di rimandare di un’ulteriore settimana l’avvio delle caldaie 

Buccinasco (26 ottobre 2022) – Come già ipotizzato la scorsa settimana, il sindaco di Buccinasco Rino Pruiti oggi ha deciso di pubblicare una nuova Ordinanza per rinviare almeno fino a sabato 5 novembre l’accensione degli impianti di riscaldamento

Le temperature restano al di sopra della media stagionale e non è ancora necessario riscaldare gli ambienti: “Riteniamo giusto e doveroso – dichiara Rino Pruiti – contenere i consumi ed evitare di inquinare l’ambiente con gli impianti di riscaldamento. Adottare comportamenti virtuosi (in questo caso senza particolari sacrifici) oggi diventa urgente anche per limitare i consumi energetici e quindi i costi delle bollette”. 

Il provvedimento non si applica a case di cura e assimilabili, a scuole dell’infanzia e asili nido, a piscine/saune e assimilabili e agli edifici adibiti ad attività industriali e artigianali con esigenze tecnologiche o di produzione che richiedano l’accensione degli impianti. 


Ufficio stampa Comune di Buccinasco