Blizt contro la 'ndrangheta, interviene il sindaco

Pubblicato il 11 gennaio 2022 • Comune , Legalità

Ieri all’alba la Guardia di Finanza ha eseguito 13 arresti nei confronti di persone legate alla ‘ndrangheta e radicate in Lombardia, con nomi noti anche a Buccinasco 

Buccinasco (11 gennaio 2022) – Il sindaco di Buccinasco Rino Pruiti interviene sugli arresti eseguiti ieri mattina all’alba dalla Guardia di Finanza di Pavia insieme allo Scico (Servizio centrale investigazione criminalità organizzata) di Roma e col supporto dei reparti di Lombardia, Piemonte e Calabria: 13 ordinanze di custodia cautelare emesse dal gip di Milano nei confronti di persone legate alle storiche famiglie della ‘ndrangheta calabrese originarie di Platì e radicate da anni in Lombardia. 

“Abbiamo appreso dalla stampa – dichiara il sindaco di Buccinasco Rino Pruiti – degli arresti per associazione a delinquere finalizzata al traffico di sostanze stupefacenti, detenzione e porto di armi, oltre a estorsione con l’aggravante del metodo mafioso. Grazie alla lunga e meticolosa indagine condotta dalla Procura distrettuale antimafia di Milano, sono stati scoperti illeciti di che riguardano droga, estorsioni, riciclaggio di denaro. I personaggi coinvolti sono noti nel nostro territorio, hanno legami con famiglie che hanno operato a Buccinasco: emerge ancora una volta una forte relazione delle famiglie ‘ndranghetiste con il nostro territorio, con il controllo del mercato della droga e metodi violenti, di stampo mafioso. Ma emerge anche il fondamentale lavoro delle forze dell’ordine a cui va il nostro ringraziamento e incoraggiamento”. 

Ufficio stampa Comune di Buccinasco