“Corriere espresso” della droga arrestato dalla Polizia locale

Pubblicato il 9 febbraio 2022 • Legalità

Durante la sua attività di fattorino, l’uomo consegnava anche dosi di cocaina, hashish e marijuana. Fermato dagli agenti di Buccinasco grazie a indagini partite da alcune informazioni confidenziali, poi approfondite, che ne hanno permesso l’arresto e il processo in direttissima martedì 8 febbraio

Buccinasco (9 febbraio 2022) – Girava a bordo di un furgoncino con le insegne di un noto corriere, ma oltre a pacchi e plichi, consegnava anche dosi di cocaina, hashish e marijuana. 
Il “corriere espresso” della droga, italiano, classe ‘82 residente a Corsico, lunedì 7 febbraio è stato arrestato dalla Polizia locale di Buccinasco, in seguito a indagini partite da alcune informazioni confidenziali, via via sempre più dettagliate anche grazie ad alcuni acquirenti fermati nei giorni scorsi. Lo spacciatore, indisturbato, riforniva i clienti girando per il Sud ovest Milano alla piena luce del sole, mentre lavorava come fattorino. 

“Si tratta del quarto arresto operato nelle ultime settimane  dalla Polizia locale – commenta il sindaco Rino Pruiti – che ancora una volta si dimostra attenta a tutte le esigenze del territorio e esprime particolari competenze investigative e di intervento anche in situazioni complesse”. 

Durante un mirato servizio di osservazione, gli operatori della Polizia locale di Buccinasco hanno individuato il furgone e lo hanno seguito fino a Cesano Boscone dove il conducente ha incontrato un acquirente. L’uomo, immediatamente bloccato, era in possesso di 15 dosi di cocaina, alcune centinaia di euro e di uno smartphone su cui i “clienti” lo cercavano con insistenza. 
È stata perquisita anche la sua abitazione di Corsico dove vive con la famiglia. Qui la Polizia locale ha rinvenuto altra sostanza stupefacente, in particolare hashish e marijuana pronta per essere suddivisa in dosi, oltre a un bilancino di precisione e al materiale necessario per il confezionamento. 
L’uomo, con numerosi precedenti per spaccio, è stato arrestato e processato in direttissima nella mattinata di martedì 8 febbraio. Durante l’udienza l’uomo si è avvalso della facoltà di non rispondere e il giudice ha applicato a suo carico la misura cautelare dell’obbligo di presentarsi quotidianamente presso gli uffici di polizia. 

 

Ufficio stampa Comune di Buccinasco