Regione Lombardia

Intrecci Culturali

Ultima modifica 6 novembre 2018

Un nuovo anno di Intrecci Culturali

Spettacoli, incontri, cinema, laboratori, corsi
Per i bambini una rassegna teatrale gratuita la domenica pomeriggio, laboratori di favole e di cucina, corsi di coding (programmazione informatica), laboratori di teatro, danza, musical. A cui si aggiungeranno le proposte della biblioteca comunale. Per gli adulti due rassegne teatrali il sabato sera e la domenica pomeriggio, il cineforum del venerdì sera, la stagione concertistica, le serate culturali dedicate ai grandi artisti, i corsi dell’università da 0 a 100 anni, i laboratori teatrali, il tai chi, lo “scambio di saperi”, i balli di gruppo, il corso di degustazione vini, i corsi di lingua, laboratori creativi, incontri culturali, appuntamenti dedicati alle pari opportunità.  Anche quest’anno, grazie alla collaborazione con le associazioni del territorio, il nostro Comune propone alla città una stagione culturale molto ricca, sia per la qualità che per il numero di proposte. Proposte che potrete leggere nelle prossime pagine, in questo numero di Buccinasco Informazioni da conservare tutto l’anno. Proposte che non esauriscono comunque l’offerta culturale della nostra Amministrazione e delle nostre associazioni: siamo sempre in fermento, i progetti si moltiplicano, gli eventi sono in continua crescita. Un’ottima notizia per tutti noi, la testimonianza di una comunità viva, che rende concreta la partecipazione e la cittadinanza attiva, il desiderio di incontrarsi, stare insieme e insieme crescere grazie alla cultura e alla socialità. Confermiamo dunque la nostra scelta di investire nella cultura, perché crediamo che la cultura sia un diritto e un servizio e che sia compito delle istituzioni renderla fruibile ai più e trasmettere la cultura della cultura: non un semplice gioco di parole, ma un’assunzione di responsabilità, nella convinzione che arte e cultura arricchiscano la nostra anima, la nostra vita quotidiana, offrendoci gli strumenti per guardare il mondo con spirito critico, capire i cambiamenti dentro e fuori di noi, riconoscere la bellezza, respirare libertà. Per lo stesso motivo ogni anno il Comune di Buccinasco decide di destinare oltre due milioni di euro al Piano di Diritto allo Studio, proponendo alle scuole – oltre all’assistenza educativa e molto altro – anche progetti culturali e percorsi formativi che spaziano dalla musica alla cultura della legalità e la prevenzione contro la violenza di genere e il bullismo, fino al teatro, la filosofia, le lingue, il coding. Ad arricchire la vasta offerta culturale, anche la rassegna “Buccinasco contro le mafie” che sarà riproposta sia ai cittadini che alle scuole anche nel 2019. Diceva infatti il giudice Paolo Borsellino: “La lotta alla mafia deve essere innanzitutto un movimento culturale che abitui tutti a sentire la bellezza del fresco profumo della libertà che si oppone al puzzo del compromesso morale, dell’indifferenza della contiguità e quindi della complicità”. Ancora bellezza, ancora libertà. Intrecci culturali.

David Arboit
Assessore alla Cultura
Rino Pruiti
Sindaco

Opuscolo Intrecci Culturali

Allegato 1.94 MB formato pdf
Scarica