Sebben che siamo donne… paura non abbiamo

Pubblicato il 10 novembre 2021 • Pari opportunità

In occasione della Giornata mondiale contro la violenza delle donne, l’Amministrazione comunale e le associazione di Buccinasco propongono una serie di eventi con la rassegna annuale “Donne. Libere, scarmigliate e fiere”

Continuiamo a lottare per la libertà di ogni donna, 
perché vogliamo vivere le nostre vite libere dalla violenza!


Buccinasco (10 novembre 2021) – Si comincia di domenica mattina, il 21 novembre alle ore 10.30, con il corteo delle donne "Sebben che siamo donne... paura non abbiamo" organizzato dalle associazioni Accademia dei Poeti Erranti, Artènergia e Messinscena insieme all’Amministrazione comunale: 102 donne – quante sono le donne uccise quest’anno in Italia da mariti, compagni, ex fidanzati – sfileranno insieme alla cittadinanza per ricordare, nominandole una per una, le vittime di femminicidio. Dal parco di via Petrarca fino al parcheggio di via Emilia davanti al murale “La violenza non è amore”, passando per il muro delle donne in via Tiziano. 
È il primo degli eventi promossi quest’anno dall’assessorato alle Pari opportunità insieme alle associazioni di Buccinasco in occasione della Giornata mondiale contro la violenza sulle donne, con la rassegna annuale “Donne. Libere, scarmigliate e fiere”. 

“È stato un anno pesante per le donne – spiega l’assessora alle Pari opportunità Grazia Campese – per le donne di tutto il mondo. Il ritorno dei talebani in Afghanistan ha spazzato via la cultura e lo sviluppo che erano anche un patrimonio femminile, in Italia gli accessi delle donne ai centri anti violenza si sono duplicati, mentre la Turchia, dove la violenza maschile colpisce il 40% delle donne, è definitivamente fuori dalla Convenzione di Istanbul”.

“Siamo davvero stanche – continua l’assessora Campese – di contare oltre cento donne morte ammazzate ogni anno da decenni. Nonostante questo troppo spesso i media parlano della violenza sulle donne in modo scorretto e superficiale utilizzando parole inaccettabili che aiutano i violenti. Dobbiamo per questo continuare, e mai fermarci, a diffondere la cultura delle pari opportunità con strategie di prevenzione e contrasto della violenza di genere, superamento gli stereotipi nelle scuole e negli ambienti di lavoro”. 

Il corteo, in partenza dal parco di via Petrarca, sarà preceduto dall’inaugurazione del murale dedicato a Frida Kahlo realizzato dagli artisti dell’associazione We Run The Streets in collaborazione con l’associazione Retake Buccinasco nell’ambito del progetto “Quartieri a colori” patrocinato dal Comune. All’artista messicana sarà dedicato anche lo spettacolo teatrale e musicale “Frida Kahlo. Il pennello del dolore” in programma sabato 27 novembre alle ore 20.30 all’Auditorium Fagnana (ingresso gratuito), a cura delle associazioni APE e Artènergia. Sul palco Barbara Massa (attrice), Julia Lenti (voce), Paco Martucci (chitarra), Riccardo Tosi (percussioni). Regia Antonio Margiotta e Emy Losito. Scenografie Associazione Artemisia. 
Domenica 28 novembre alle ore 21 appuntamento straordinario con il cineforum gratuito condotto da Pino Nuccio e la proiezione del film “Elle” di Paul Verhoeven. 
Ultimo appuntamento – importante e imperdibile – sabato 4 dicembre dalle 17 alle 21 e domenica 5 dicembre dalle 10 alle 20 alla Cascina Robbiolo “Nobody. Viaggio sensoriale attraverso il fenomeno della tratta e dello sfruttamento sessuale”, realizzato dalla Compagnia teatrale FavolaFolle e dall’Associazione Lule Onlus. 


Ufficio stampa Comune di Buccinasco

SEBBEN CHE SIAMO_1
Allegato formato jpg
Scarica
Frida Khalo
Allegato formato jpg
Scarica